Pallino 09/06/2019 - Malegno BS
Pallino 17/11/2018 - Trevi PG
Pallino 23/09/2018 - Arezzo AR
Pallino 09/09/2018 - Bassiano LT
Pallino 09/09/2018 - Malegno BS
Pallino 22/07/2018 - Verano Brianza MB
   
   
   

Gualdo Open Range

Locandina

 

 
   


Il caricamento del calibro 12 che trattiamo in questa pagina è quello essenziale, il più semplice da realizzare e dedicato all'uso del «double-barrel shotgun», la doppietta, nel Cowboy Action Shooting. È mirato, come riportato della pagina «doppiette», alla realizzazione di una cartuccia che conservi, dopo lo sparo, le dimensioni di fabbrica, e per questo riesca a essere espulsa dalla camera di scoppio per inerzia, senza estrattori automatici (vietati nel CAS) o intervento manuale.

 

Questa «accortezza» non è necessaria nei fucili a pompa o a leva dove l'uso di munizioni di fabbrica funziona perfettamente . Ovviamente il caricamento ex novo o la ricarica di cartucce esplose nel calibro 12 è un'arte non da poco, a cui ci si dedicano migliaia di cacciatori e che tiene conto, con esperienze personali e dati tramandati nei tempi da nonni e padri, di pressioni, temperature ambientali, dimensioni e tipologie di pallini, chiusure tonde e stellari, bossoli, dosaggi ed alchimie per accoppiare con il massimo risultato il rapporto polvere/piombo. Tutto per ottenere la cartuccia ideale nel momento dell'incontro del selvatico. Roba da esperti.

 

Ma nel CAS tutto questo non serve, o almeno non con quella dovizia di dati che contraddistingue la ricarica dei calibri per fucili ad anima liscia. Nel Cowboy Action Shooting le «prede» sono dei bersagli in metallo posti normalmente a meno di 6 metri e che, per abbatterli, a prescindere della grandezza del piombo, basterà colpirli. Quindi niente «corazzate», dosaggi magnum e sopra i 28 grammi di piombo. Non servono cartucce violente che, anche nei fucili a pompa o leva, creerebbero forti rinculi dell'arma con evidenti disallineamenti sul bersaglio e continui riallineamenti, con perdita dell'assetto di tiro e decimi di secondo preziosi.

 

 

L'attrezzatura necessaria per caricare il calibro 12, come per il 20, è poca: una bilancia o dosatore per la polvere, un dosatore per il piombo, un orlatore elettrico o manuale. Presso il sito della ricaricamunizioni.it si trova una vasta gamma di prodotti per la ricarica dei fucili ad anima liscia. L'armeria, titolare Stefano Giudici, si trova a Cupra Marittima in provincia di Ascoli Piceno ed è molto ben attrezzata e spedisce il materiale ordinato in meno di quattro giorni. Oltre alle attrezzature si può acquistare ogni tipo di bossolo, borraggio, cartoncini di chiusura e pallini di piombo.

 

Tra le scelte più economiche per gli orlatori c'è quello manuale da tavolo al prezzo BigHunter di € 39,95, da banco al prezzo BigHunter di € 79,95 o elettrico al prezzo di € 284,95. Per le bilancine la scelta è molto più ampia. Si parte dalla classica in ottone da € 96,95 molto costosa ma d'effetto, a quelle elettroniche, decisamente più abbordabili, a partire da € 24,95 prezzo BigHinter. Per i dosatori dei pallini, quello più usato è il volumetrico di Olimpic's che su ricaricamunizioni.it si acquista a € 92,00. Per i volumetrici per polvere due le scelte, da quella più costosa e di gran uso tra i ricaricatori, il dosatore Lyman Mod. 55 venduto da ricaricamunizioni.it a € 154.90 e quello, molto più economico, della LEE a € 39,90.

 

C'è da dire però che tutto questo è racchiuso in una sola pressa, la LEE Load All II che a soli € 69 consente il caricamento ottimale per ciò che può servire all'uso degli shootgun nel CAS.

 

Un'altro aspetto da affrontare, sempre per ottimizzare al massimo l'esecuzione dell'esercizio con la doppietta, è quello della lunghezza delle cartucce. Spesso si vedono in gara tiratori che ne usano corte, almeno 1 centimetro in meno dalle classiche o originali. Ma a cosa serve accorciare la cartuccia? Semplicemente a gestire con più facilità la coppia di cartucce prelevate dalla cartucciera nell'introduzione contemporanea nelle canne. Cartucce corte riducono anche di molto il naturale errore di disallinearle nel momento del prelievo con ritardi a volte considerevoli nell'inserimento in camera di scoppio, cosa che dovrebbe avvenire contemporaneamente.

 

Per accorciare il bossolo, che normalmente misura 67 o 70 mm occorre un apposito attrezzo: quello della Olimpic's a € 10,90, meno costoso, o quello della Colvini, professionale, a € 40,12. Ambedue fanno egregiamente il loro lavoro anche se, a lungo andare, l'attrezzo della Colvini ha la meglio sia per i materiali usati che per la geometria dell'oggetto. Nel video una sintesi dell'uso del rifila bossoli Trimmer Case Colvini.

 

 

 

 

 

 

E veniamo al caricamento delle nostre cartucce. L'assetto è dei più semplici: si parte dal bossolo che sarà di tipo 1, ovvero con fondello da 8 mm e altezza 67 mm (pacco da 10 pezzi a € 6,25). Poi la borra contenitore che, se vogliamo cartucce lunghe 58 mm, dovrà essere di altezza 17 mm (pacco da 100 pezzi a € 1,95). Andrà, dopo averla dosata e inserita nel bossolo, a diretto contatto con la polvere. Per i pallini di piombo ci si può indirizzare fin da subito a quelli temperati Locatelli numero 7 o o 71/2 (€ 4,10 al Kg). Poi il cartoncino di chiusura (quello traparente, disintegrante, al costo di € 2,50 a blister da 250 pezzi) perchè optiamo nella chiusura ad orlo tondo e la polvere.

 

Senza spaziare tra le innumerevoli polveri che il mercato ci mette a disposizione, un ottimo caricamento di ottiene con la polvere SIPEn della Nobel Sport tra le più diffuse in campo venatorio e sportivo e facile reperibilità nelle armerie. La polvere SIPE (Società Italiana Prodotti Esplodenti) creata nel 1923 nel polverificio di Spilamberto di Modena è una balistite, un propellente bibasico costituito per il 50% di nitrocellulosa ed il 50 % di nitroglicerina, di forma lamellare, grigio grafite, è sicuramente una delle migliori polveri italiane.

 

A fronte delle dosi indicate dalla casa madre di 1,65 grammi di polvere che lanciano 32 grammi di piombo a circa 395 m/s, una dose di 1,15 grammi, da noi provata in una canna di 71 centimetri con strozzatura media 6/10 (Modified) *** lancia 24 grammi di piombo n. 6 a 306 m/s. Si scende di poco, ma con egual effetto sui ferri, con 1 grammo di polvere che riesce a lanciare i nostri 24 grammi di piombo a 279 m/s (916 fps). Siamo sotto anche più di 100 m/s dalle cariche indicate dai manuali ma, come detto, questo caricamento annulla completamente l'allargamento del fondello e con esso l'attrito che si creerebbe nella camera di scoppio.

 

 

 

 

 

 

Nei video l'uso della LEE Load All

 

 

 


 

 

 

 
    pagina creata il 15.02.2018  

 

:::::: Disclaimer & Privacy Policy - Cookies Policy   © 2016-2019  - www.cowboyactionshooting.it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori