Pallino 09/06/2019 - Malegno BS
Pallino 17/11/2018 - Trevi PG
Pallino 23/09/2018 - Arezzo AR
Pallino 09/09/2018 - Bassiano LT
Pallino 09/09/2018 - Malegno BS
Pallino 22/07/2018 - Verano Brianza MB
   
   
   

Gualdo Open Range

Locandina

 

 
   


Nel Cowboy Action Shooting importanti quanto i revolver sono le fondine e un po' tutta la buffetteria. Un cinturone completo è costituito dal cinturone con fibbia, appunto, e le due fondine che portano i revolver. Spesso nei cinturoni vengono cuciti anche degli slot (celle porta munizioni) nel calibro richiesto che, in gara, spesso risolvono il problema di ricaricamenti «dell'ultim'ora» anche se consentiti solo per i rifle.

 

Le fondine che interessano a noi, soprattutto per chi inizia, sono quelle in modalità cross-draw: una posta sul lato destro fronte tiratore e l'altra, girata, sul lato opposto del lato forte, quello sinistro. In questo caso, nella categoria per età (la più semplice da adottare per iniziare), i due revolver vengono impugnati sempre dalla mano destra coadiuvata, poi, dalla sinistra nell'armamento del cane.

 

Un sistema sicuro che consente una salda presa. Storicamente il sistema cross-draw era quello preferito dai professionisti del tavolo verde, per l'ottima estrazione da seduto e la pronta risposta alle mosse dell'avversario. Come spiega il grande Federico Polidori, alias Frederick Holster Maker, tra i migliori artigiani del cuoio che per molto ha deliziato tiratori e appassionati con pregevoli ed uniche opere: «cintura e fondina per Singola Azione possono rispondere a diversi criteri o esigenze: uno nel rispetto e culto della tradizione cinematografica (Hollywood), uno per le esigenze agonistiche di chi predilige estrarre e rinfoderare il più agevolmente possibile, e uno per chi sceglie la foggia più tradizionale e conservativa del vecchio west». Niente di più vero.

 

 

 

 

Ma ai moderni tiratori interessano solo le esigenze agonistiche quali l'esatta tenuta del revolver in fondina, una bocca sufficientemente larga che 'accolga' l'arma con facilità e, da non sottovalutare, la tenuta solidale tra cinturone e fondina che eviti il sollevamento della stessa nel momento dell'estrazione. Poche ma basilari cose a cui l'agonista non può e non deve rinunciare. Quindi, nella ricerca e negli acquisti, vanno evitate il più possibile realizzazioni 'commerciali', più rivolte, anche se a basso prezzo, solo alla tradizione del vecchio west. In rete molte le proposte, anche di livello, ma per essere valide si dovrà verificare quanto illustrato.

 

Nella scelta della fondina, ovviamente, va tenuto conto della lunghezza della canna del revolver. Da evitare, anche se non crea alcun problema, canne da 7 pollici che spuntano fuori da fondine costruite per i 5 o i 4 pollici. Il secondo pezzo della nostra buffetteria è la cartucciera. Realizzata di solito con la stessa pelle e colorazione del cinturone e fondine, porta normalmente 4 slot da due cartucce ciascuno per un totale di 8 cartucce. È facilmente intuibile che l'accoppiare le due cartucce, a prescindere il calibro per fucile usato, serva a migliorare la presa e consentire il prelievo di una o più coppie contemporaneamente.

 

Le slot, inoltre, normalmente sono basse, proprio per liberare più facilmente le due cartucce. Da evitare, quindi, le cartucciere per uso venatorio le quali, oltre a non rendere il servizio richiesto, sono lontanissime dallo standard del tiratore di Cowboy Action Shooting. La cartucciera, che di solito viene fornita, a richiesta, anche di slot per cartucce per revolver, va stretta in vita appena sopra il cinturone e le fondine. I prezzi sono abbastanza contenuti: un cinturone e due fondine di buona fattura può costare da € 300 in su. Meno la cartucciera a 4 slot per 8 cartucce calibro 12 e 6+6 di slot per calibro .45: ce la caviamo con poco più di € 100.

 

 

 

 

La migliore soluzione per 'vestirci' tecnicamente e con gusto, almeno il nostro, è quella di rivolgersi a uno dei pochi artigiani che realizzano queste cose. In Italia ce ne sono alcuni: a partire da quello storico, tra i più conosciuti insieme a Polidori, Alfredo Forese in arte Mastrosellaio, titolare della ditta Aeffe di Caronno Pertusella a Varese.

 

A Roma, nel comune di Fiumicino, lavora il cuoio e tutte le buffetterie per il tiro western Fabio Tribuni, alias Tuko Red. Con il marchio «Tuko» ha in produzione fondine, cinturoni, cartucciere CAS per gli shotgun, foderi aperti o chiusi per fucili e carabine, oltre ad una vasta produzione di borse da uomo e donna.

 

È di Celle Ligure in provincia di Savona Bruno Migliorini, alias Bruce Miller, un ottimo artigiano che si occupa di lavorazione di prodotti di pelle e cuoio fatti a mano. Fondine, cinturoni e cinte western la sua principale produzione. Agonista nel Cowboy Action Shooting conosce perfettamente quali siano le richieste e le necessità dei tiratori.

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 
    pagina aggiornata il 29.06.2018  

 

:::::: Disclaimer & Privacy Policy - Cookies Policy   © 2016-2019  - www.cowboyactionshooting.it - Tutti i diritti riservati ::::::
Non è consentito il riutilizzo in altre opere multimediali del materiale pubblicato salvo esplicita autorizzazione degli autori